Da nemici ad amici

In una grande casa, con i loro padroni, abitavano un cane di nome Fido, bianco e nero e un gatto, Cappuccina, di color marrone e bianco. Fido era un eccellente cane da guardia. Cappuccina invece era la coccolona di casa.

CANE

Come quasi tutti i cani e i gatti anche loro si detestavano, erano sempre pronti a rincorrersi, ad azzuffarsi, a rubarsi l’un l’altro il cibo.

Un giorno la gatta mise al mondo 4 splendidi gattini:2 bianchi, 1 marrone e 1 nero. Cappuccina stava sempre all’erta, attenta che Fido non infierisse sui suoi piccoli.

GATTO

Quando dopo alcune settimane i gattini iniziarono a camminare, cominciarono ad infastidire Fido, mordicchiandogli le zampe e la coda. Questi non ne poteva più, adesso erano in cinque ad infastidirlo. Abbaiava verso i cuccioli ma loro continuavano a tormentarlo.

Un giorno, in casa, entrò un grosso ratto, attirato dall’odore del cibo. Il cane e il gatto si coalizzarono per far scappare il ratto, anche perchè avevano timore che potesse far del male anche ai gattini. Il grosso ratto, con la coda tra le gambe, impaurito, fuggì via e non entrò mai più in quella casa.

RATTO

Cappuccina, visto il comportamento di Fido, gli chiese di poter essere amici, da ora in poi.

Fido acconsentì, anche perchè si era affezionato ai gattini.

Da quel giorno iniziò a giocare con loro divertendosi tantissimo.

Formarono così una grande famiglia.

Morale: l’unione fa la forza

 

Email this to someonePrint this pageShare on FacebookShare on Google+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *