Favole dei nonni

Ho creato questa pagina perchè lo scorso anno ho eseguito un progetto con gli ospiti di una Casa di Riposo della zona. Abbiamo scritto, con alcune difficoltà iniziali, delle favole inedite. Più volte ho scritto di questo nel blog ma, adesso che si è concluso ho voluto riprendere il discorso. Alla fine di questo percorso, a Dicembre, abbiamo creato un libretto di favole a disposizione di chi volesse averlo.

Il viaggio in treno

Il viaggio con i nonni per quest’anno è terminato.

Ho voluto paragonarlo a un viaggio in treno.  E questo viaggio è durato 4 mesi.

Ad ogni fermata qualcuno scendeva e altri salivano.  Alcune volte nel mio vagone c’erano poche persone, altre volte era gremito ed era molto piacevole poter così avere più possibilità di conoscenze e di scambi. 

Alcuni hanno preso il treno per un semplice e vicino spostamento, altri invece hanno proseguito il viaggio per mesi, pronti ad aiutare coloro che  avevano bisogno di salire.

Quando qualcuno scendeva lasciava una tristezza, maggiore se il tempo trascorso insieme era più lungo. Abbiamo cercato di andare d’accordo con i nostri compagni di viaggio, li

abbiamo ascoltati e cercato il meglio in ognuno di loro.

Alcuni si conoscevano per cui il viaggio è stato molto piacevole per loro. Altri si conoscevano meno, me compresa, per cui abbiamo dovuto parlare di noi stessi per aiutarci a conoscere.

Ciò che mi rende felice è il pensiero che ognuno di loro ha contribuito ad aumentare e arricchire il loro e il mio bagaglio, impreziosendolo.

Mi è dispiaciuto molto essere scesa dal treno, ma il prossimo anno spero di acquistare un nuovo biglietto, magari con altra meta, magari con altre persone…Chissà!

A coloro che hanno fatto parte del mio treno auguro “Buon viaggio e buon proseguimento”.

Email this to someonePrint this pageShare on FacebookShare on Google+